Home > guide, Linux, programmi > Come uccidere le applicazioni bloccate

Come uccidere le applicazioni bloccate

luglio 11, 2007

xkill.png

Uno dei punti di forza di linux è di certo la stabilità. Questo non vuol dire che tutte le applicazioni girino in maniera stupenda e senza alcun blocco (pensate ai problemi che moltissimi riscontrano con firefox e il plugin di flash quando guardano dei video di youtube) ma che è davvero difficile che, applicazioni anche scritte male, possano riuscire a bloccare il sistema operativo tanto da necessitare un riavvio dell’intera macchina.

La domanda di oggi sarà la seguente: Come comportarsi quando una applicazione sembra non rispondere piu’?

Ci sono diversi “livelli di azione”.

LIVELLO 1

Questo è il piu’ semplice, tasto destro sull’icona della nostra applicazione ribelle e selezionate Chiudi

Spesso il livello 1 non basta. Quando selezioniamo “Chiudi” dal menù, il sistema operativo chiede gentilmente all’applicazione “vorresti chiuderti per cortesia?” e se l’applicazione è maleducata non ascolta questo genere di comandi.

LIVELLO 2

Questo procedimento risolve il 99% dei casi.

Dal vostro bell’ambientino grafico premete ALT-F2 , digitate “xkill” (senza doppi apici) e poi premete esegui. Noterete che il cursore del mouse cambia aspetto assumendo la forma di un “rassicurante” teschio. Basterà cliccare con il mouse sopra la finestra che risulta bloccata per chiudere l’applicazione istantaneamente. Fate attenzione a non cliccare con il teschio sopra altre parti del desktop o altri programmi perchè verranno chiusi questi al posto della vostra applicazione. Altra nota importantissima non premete con il teschio sopra la barra delle applicazioni anche se in corrispondenza della vostra applicazione bloccata. Questa operazione ucciderebbe solo la barra delle applicazioni e non colei che avete deciso debba morire🙂 Con xkill, il sistema operativo non chiede all’applicazione se gentilmente vuole terminare ma la termina forzatamente quindi risolverà la maggior parte dei casi.

LIVELLO 3

Questa è l’ultima spiaggia. La carta da giocare quando il vostro ambiente grafico non risponde nemmeno : Uccidere tutta la sessione grafica. Per farlo è davvero semplice. Basta premere contemporaneamente CONTROL-ALT-BACKSPACE (il backspace è il tasto per cancellare sopra l’invio). Se tutto funziona a puntino verranno chiuse tutte le applicazioni aperte e il sistema vi riproporrà il login.

Alla prossima…

Daniele

Categorie:guide, Linux, programmi
  1. KimikoPazzo
    ottobre 26, 2009 alle 1:02 pm

    Ecco, ho fatto una ricerca, che mi si era impiantato thunderbird e nonostante gli chiedessi galantemente e gentilmente piu’ volte di chiudersi..

    Ho optato per xkill hahahahaha mi piace troppo sto fatto e anche che il mouse diventasse una “X” inquietante hahahah

    grande e grazie per la dritta!

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: