Home > kde 4, kde4, Linux, raptor > Buone nuove da Raptor!

Buone nuove da Raptor!

gennaio 17, 2008

rect2309.png

Molti di voi già lo davano per spacciato e altri ancora si chiedevano che fine avesse fatto.

Stiamo parlando di RAPTOR l’innovativo menù di KDE 4 che si è poi visto, per motivi di tempistiche di sviluppo, “soffiare” il posto da un non troppo amato kickoff.

Considerando che il KDE 4.0 ora è uscito e vi è più calma tra gli sviluppatori, la questione raptor torna a galla e quindi ho provato a trovare informazioni in merito.

Quale modo migliore per avere informazioni fresche sul progetto se non quello di chiederlo direttamente alla fonte, allo sviluppatore Nuno  Pinheiro (uno dei grandi sviluppatori di Oxygen) ?

Ecco quello che sono riuscito a scoprire:

Prima di tutto raptor non è morto e anzi gode di ottima salute!

Questo sabato ci sarà un grande meeting tra gli sviluppatori (ovviamente in irc come è prassi per il KDE 4) in cui decideranno le linee guida dello sviluppo.

Verrà inoltre creato un sito in cui trovare documentazione e informazioni su questo attesissimo prodotto…

stiamo a vedere allora!

Alla prossima

Daniele

Categorie:kde 4, kde4, Linux, raptor
  1. gennaio 17, 2008 alle 9:54 am

    non vedo l’ora
    tanto anche col menu attuale, il modo più pratico e veloce di usarlo è cercare l’applicazione desiderata con il campo di ricerca… sfogliare i menu è davvero un sistema lento!

  2. roberto
    gennaio 17, 2008 alle 10:57 am

    ho provato una live di kubuntu con KDE 4.0.0 e devo dire che non mi ha conviunto molto… l’unica cosa bella e’ la voce che dice che KDE 4.0.0, essendo riscritto, e’ piu’ veloce di KDE 3.x.x….. me lo confermante?
    Altra domanda: e’ possibile configurare KDE 4.0.0 con lo stesso look&feel di KDE 3.5.x? in questo modo, avrei maggior velocita’ con la grafica a cui sono abituato.

  3. gennaio 17, 2008 alle 11:08 am

    è davvero più leggero!
    per il resto, se non ti piace oxygen, puoi mettere plastik o altri temi di kde precedenti
    e cambiare le icone

  4. daniele
    gennaio 17, 2008 alle 11:18 am

    @Roberto
    Come ti ha confermato lo stesso Dass, KDE 4 è più leggero. E’ stato fatto un notevole lavoro per far occupare meno memoria possibile ai programmi e inoltre le nuove librerie Qt su cui si basa il KDE 4 sono più veloci del 30% rispetto alle precedenti.
    Tra l’altro gli sviluppatori dicono che sono solo all’inizio e molto codice deve essere ancora ottimizzato. Le vero “gap” di velocità lo si vedrà ancor di più con le successive versioni.
    Per il tema, oltre ai cambiamenti suggeriti da Dass, non puoi fare un granchè. Se tu vuoi un KDE 4 con la barra del vecchio non puoi farlo e, attualmente, non è possibile personalizzare la barra più di tanto.

  5. gennaio 17, 2008 alle 12:20 pm

    credo che volendo potresti caricare la vecchia barra
    se tieni nello stesso pc kde 3 e 4 puoi usare programmi di kde3 anche in kde4 (io lo faccio con amarok, k3b, knetstat e poco altro)
    però non ha molto senso secondo me… appesantisci il sistema se carichi contemporaneamente due librerie simili ma di versioni diverse… è come avere sempre caricati qt e gtk… l’ideale sarebbe limitare la cosa
    comunque il nuovo pannello per quanto acerbo, ha delle potenzialità che in futuro si vedranno meglio, come ad esempio trascinare widgets di ogni tipo dal desktop
    io smanettando l’ho reso un pò più simile almeno in aspetto, al pannello classico: http://picasaweb.google.com/krog.az/Linux/photo#5155723360485980738
    basta trascinare le cose volute esattamente dove vuoi che siano
    quello che mi dà ancora un pò fastidio è il fatto che le applicazioni occupino così tanto spazio sulla barra, vorrei che fosse come nella precedente in cui nello stesso spazio si collocano su due righe e non su una

  6. roberto
    gennaio 17, 2008 alle 12:53 pm

    aehm… mi sembra ch questo KDE 4 sia stato sviluppato su e per monitor > 19 pollici.
    Gli sfigati (come me) che hanno il portatile a 15 pollici, non credo saranno molto contenti…

  7. daniele
    gennaio 17, 2008 alle 1:01 pm

    @Roberto
    Non è così. A parte la barra inferiore che (SOLO PER IL MOMENTO) non è ridimensionabile. Ma questo dipende da vari motivi che in un commento non posso scrivere:dico solo che,essendo alla fine un mero contenitore di plasmoidi,non si sà ancora se è solo provvisoria, se verrà sostituita in toto da raptor o come evolverà, tutto l’ambiente KDE è fatto in modo tale da risultare piacevole in tutte le risoluzioni. Un esempio su tutti è l’utilizzo del formato SVG per wallpapers e icone. Le svg sono immagini vettoriali e quindi non perdono in qualità quando vengono ridimensionate.

  8. gennaio 17, 2008 alle 3:10 pm

    credo che si possa chiudere del tutto la barra inferiore e usare pager, task bar e tray icons come widgets slegate e ridimensionate a piacere… stasera ci provo!
    l’effetto diventerebbe simile che so, a fluxbox!

  9. gennaio 17, 2008 alle 9:20 pm

    aggiornamento: sarebbe tutto fattibile e viene molto bello ma non so come chiudere la barra standard!

  10. gennaio 19, 2008 alle 1:08 am

    ciao dani!
    lo so che non c’entra niente col post, ma volevo sapere cosa ne pensi di questa distro
    http://www.thinkgos.com/downloads.html
    ciaooooooooooo!

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: