Home > gnome, Hardy Heron, kde 4, Linux, programmi, VirtualBox > Tempo di quiete

Tempo di quiete

febbraio 12, 2008

E’ sempre così.

Come negli oceani  tempeste burrascose e onde gigantesche arrivano repentine e vengono seguite da periodi di calma assoluta così da sembrar irreale, così nel mondo del software.

Le tempeste le abbiamo viste dalla fine del 2007 con lo sviluppo frenetico del KDE 4.0 e oggi: la calma.

Io continuo ad aggiornare ogni giorno dal repository svn del kde ma pochi cambiamenti appiano ai miei occhi desiderosi di vederli🙂

E’ un periodo di bug-fixing e di lavoro sotto-coperta e per questo meno evidente.

E’ inevitabile spostare i nostri riflettori sul mondo degli altri software.

Ho fatto un giretto in rete per vedere l’andamento di altri programmi a me cari.

Dal mondo della virtualizzazione VirtualBox  rimane fermo alla versione 1.5.4 uscita il 29 dicembre anche se proprio ieri e la settimana scorsa sono uscite la prima e la terza beta per, rispettivamente, i sistemi operativi OpenSolaris e OS X.

Ubuntu Hardy Heron (la nuova versione di ubuntu prevista ad Aprile) è in versione alpha 4. La ho provata e, a parte piccoli bug che ci devono essere🙂, mi è sembrata davvero molto stabile e interessante. Si vede che si sta creando una versione con supporto a lungo termine  e la sua stabilità ne è la prova.

Dal mondo gnome ci sono dei miglioramenti e i cantieri lavorano frenetici per il rilascio di gnome 2.22 ma si prosegue sempre a piccoli passi (come nella tradizione gnome). La modifica piu’ di rilievo è l’abbandono dello gnome-vfs a vantaggio di GIO). In soldoni si tratta del modo con cui gnome (e soprattutto il nautilus) accedono alle risorse. GIO dovrebbe essere molto piu’ veloce e performante del suo predecessore.

Per il resto.. silenzio

Speriamo tornino presto le tempeste🙂

Daniele

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: