Home > guide, Linux > [Guide] Installare ubuntu su una chiavetta USB

[Guide] Installare ubuntu su una chiavetta USB

febbraio 25, 2008

Vi piacerebbe installare Ubuntu su una pendrive usb, poter configurare il sistema come meglio credete, installarci i vostri programmi preferiti e portarla sempre con voi?

Ecco lo scopo di questa guida.

Cosa ci occorre?

  1. Una immagine ISO di Ubuntu
  2. Una pendrive di almeno 1 gigabyte
  3. Un sistema operativo linux

Iniziamo..individuiamo il device

Infilate la vostra chiavetta usb nel sistema. La prima cosa da capire è quale è il nome del dispositivo della vostra chiavetta.

In genere dovrebbe essere /dev/sdb in quanto /dev/sda dovrebbe essere il vostro disco fisso.

Individuate il dispositivo dando il comando:

sudo fdisk -l

ATTENZIONE! Fate attenzione ad inviduare il dispositivo corretto perchè, usando un dispositivo errato, rischierete di perdere irrimediabilmente tutti i dati di quel dispositivo.

Per il resto della guida ipotizzerò che il dispositivo sia /dev/sdb. Correggete inserendo il vostro device nel caso sia differente.

Creiamo le partizioni

Verifichiamo che la partizione della chiavetta non sia già montata e proviamo a smontarla.

Aprite un terminale e digitate

sudo umount /dev/sdb1

Ora usiamo il comando fdisk per editare le partizioni

sudo fdisk /dev/sdb

Ora creeremo due partizioni. Una di 750 mega dove ci sarà il sistema operativo e l’altra con lo spazio rimanente della chiavetta per i dati.

Eliminate tutte le eventuali partizioni presenti nella chiavetta premendo ripetutamente la lettera d e inserendo il numero della partizione.

Una volta eliminate tutte le partizioni date i seguenti comandi:

  • n per creare una nuova partizione
  • p per renderla primaria
  • 1 così dite che è la prima
  • accettate il valore di default
  • +750M per creare la partizione da 750 mega
  • a per rendere la partizione attiva
  • 1 per indicare che è la prima partizione
  • t per cambiare il tipo di partizione
  • 6 per impostare FAT16 come tipo di partizione

La prima partizione è impostata. Ora seguiamo con la seconda:

  • n per creare una nuova partizione
  • p per renderla primaria
  • 2 così dite che è la seconda
  • accettate il valore di default
  • accettate il valore di default per rendere la partizione il piu’ grande possibile
  • In fine premere w per scrivere i cambiamenti nella pendrive

Formattiamo le partizioni

Date i comandi

sudo mkfs.vfat -F 16 -n liveusb /dev/sdb1
sudo mkfs.ext2 -b 4096 -L casper-rw /dev/sdb2

per formattare entrambe le partizioni

Ora la chiavetta è pronta per la copia dei file.

Montiamo l’immagine ISO di Ubuntu

Creiamo una directory temporanea e montiamo l’immagine ISO di ubuntu in questa directory per poter accedere ai file

mkdir /tmp/ubuntu-livecdsudo
mount -o loop /path/to/ubuntu.iso /tmp/ubuntu-livecd

Montiamo la chiave USB

Creiamo un’altra directory temporanea per montare la prima partizione della chiavetta USB in modo da poter copiare i dati

mkdir /tmp/liveusbsudo
mount /dev/sdb1 /tmp/liveusb

Copia dei files

Copiamo i file necessari dal cdrom alla chiave usb

cd /tmp/ubuntu-livecd
sudo cp -rf casper disctree dists install pics  /tmp/liveusb/
sudo cp -rf  pool preseed .diskisolinux/* md5sum.txt  /tmp/liveusb/
sudo cp -rf  README.diskdefines ubuntu.ico casper/vmlinuz  /tmp/liveusb/
sudo cp -rf casper/initrd.gz install/mt86plus /tmp/liveusb/

Dovreste vedere diversi warning sulla creazione di alcuni link simbolici. Non curatevene.

Ora lanciate i seguenti comandi

cd /tmp/liveusb 
sudo mv isolinux.cfg syslinux.cfg

Ora aprite il file syslinux.cfg e modificatelo inserendo questo testo:

DEFAULT persistent
GFXBOOT bootlogo

GFXBOOT-BACKGROUND 0xB6875A

APPEND  file=preseed/ubuntu.seed boot=casper initrd=initrd.gz ramdisk_size=1048576 root=/dev/ram rw quiet splash --

LABEL persistent

menu label ^Start Ubuntu in persistent mode

kernel vmlinuz

append  file=preseed/ubuntu.seed boot=casper persistent initrd=initrd.gz ramdisk_size=1048576 root=/dev/ram rw quiet splash --

LABEL live

menu label ^Start or install Ubuntu

kernel vmlinuz

append  file=preseed/ubuntu.seed boot=casper initrd=initrd.gz ramdisk_size=1048576 root=/dev/ram rw quiet splash --

LABEL xforcevesa

menu label Start Ubuntu in safe ^graphics mode

kernel vmlinuz

append  file=preseed/ubuntu.seed boot=casper xforcevesa initrd=initrd.gz ramdisk_size=1048576 root=/dev/ram rw quiet splash --

LABEL check

menu label ^Check CD for defects

kernel vmlinuz

append  boot=casper integrity-check initrd=initrd.gz ramdisk_size=1048576 root=/dev/ram rw quiet splash --

LABEL memtest

menu label ^Memory test

kernel mt86plus

append -

LABEL hd

menu label ^Boot from first hard disk

localboot 0x80

append -

DISPLAY isolinux.txt

TIMEOUT 300

PROMPT 1

F1 f1.txt

F2 f2.txt

F3 f3.txt

F4 f4.txt

F5 f5.txt

F6 f6.txt

F7 f7.txt

F8 f8.txt

F9 f9.txt

F0 f10.txt

Ora bisogna solo rendere avviabile la chiavetta USB.

Rendere avviabile la chiavetta USB

Installiamo due pacchetti di ubuntu che servono allo scopo🙂

sudo apt-get install syslinux mtools

Rendiamo avviabile la chiavetta…

cd
 sudo umount /tmp/liveusb
 sudo syslinux -f /dev/sdb1

Finito!

Ora dovrebbe bastare far ripartire il computer e selezionare come dispositivo di boot la chiave USB.

Alla prossima

Daniele

Categorie:guide, Linux
  1. Daneel_87
    febbraio 25, 2008 alle 9:59 pm

    ottima guida, iniziavano a mancarmi i tuoi articoli😀

    per una più ampia scelta di distribuzioni su pendrive consiglio http://www.pendrivelinux.com/

    Continua così😀

  2. daniele
    febbraio 26, 2008 alle 8:54 am

    Ciao Daneel!
    In questo periodo il lavoro è un pò piu’ stressante del solito e mi resta meno tempo per scrivere articoli però cercherò di fare del mio meglio.. ho già in mente un altro paio di articoli da pubblicare…
    Grazie per la visita!
    Daniele

  3. Savio
    febbraio 27, 2008 alle 3:25 pm

    Ciao…grazie alla tua guida sono riuscito a mettere ubuntu su pen drive. Però ho problemi con l’accesso dal boot…non ci riesco. Non esiste un metodo per far partire automaticamente ubuntu inserendo la chiavetta su qualsiasi computer? Scusate la domanda stupida🙂 !

  4. daniele
    febbraio 27, 2008 alle 4:08 pm

    Ciao Savio,
    Che genere di problema riscontri?
    Se il problema è che non viene considerata la chiavetta ma il computer parte normalmente, quello è dovuto alle impostazioni del bios. Tutti i computer moderni (da qualche anno) hanno la possibilità di impostare l’avvio da dispositivo USB tramite una impostazione nel bios. Per accedere al bios in genere si usa il tasto F2, CANC o F10 (dipende dal computer) e poi devi cercare Boot Sequence o qualcosa del genere.

  5. Savio
    febbraio 27, 2008 alle 4:21 pm

    Ora capisco…il mio pc è del 2001! Probabilmente non sarà abilitato. Ma che voce dovrei cercare per il boot da usb? Nel senso HDD per gli hard disk, floppy etc, e dovrebbe esserci la voce USB? Posso provare con il portatile visto che è di qualche annetto fa!

  6. daniele
    febbraio 27, 2008 alle 4:26 pm

    In genere c’è scritto USB HardDisk o External USB o USB Drive

  7. Savio
    febbraio 27, 2008 alle 5:07 pm

    Niente da fare…nemmeno il portatile è abilitato. Vuol dire che lo userò per altri pc. Grazie per i consigli. Ciao

  8. Arrigo
    aprile 1, 2008 alle 6:19 pm

    Cioa. Ho un problema: un notebook con scheda cd rotta e quindi non riesco ad installare alcunchè. Ho pensato di prendere l’hard disk, metterlo su usb e metterci linux utilizzando l’altro pc, utilizzando il metodo che hai appena descritto. Una volta fatto questo rimonto l’HD sul pc guasto e quando lo faccio partire mi dice grub error 17 !! Che posso fare?? Grazie
    Arrigo

  9. Arrigo
    aprile 1, 2008 alle 6:20 pm

    Ah sì, il pc è vecchio e quindi non consente di fare il boot da usb!

  10. chris
    giugno 1, 2008 alle 2:09 pm

    x arrigo

    prova ad aggiornare il bios…….magari sei fortunato e hanno messo l’opzione….good luck!!

  11. Sergio
    novembre 4, 2008 alle 10:49 am

    Al punto Montiamo l’immagine ISO di Ubuntu e al comando
    mount -o loop /path/to/ubuntu.iso /tmp/ubuntu-livecd
    mi dice ” only root can do that ” e non vado avanti.

  12. Stills
    dicembre 20, 2008 alle 2:26 pm

    Sergio, prima di eseguire quel comando devi passare a root, il comando per passarci cambia da distrubuzione all’altra…se usi ubuntu è sudo su

  13. Maurizio
    febbraio 5, 2009 alle 7:28 pm

    scusate la domanda stupida ma dove vanno inseriti questi comandi

  14. Giuseppe
    febbraio 11, 2009 alle 9:36 pm

    Ciao,
    sono riuscito ad installare Ubuntu sulla pendrive, è molto semplice con la versione 8.10. Il mio problema è che vorrei conservare le impostazioni ed i files creati sulla mia versione portatile. Non ho capito se ciò è possibile e se si, come fare.
    Grazie.

  15. Max
    febbraio 13, 2009 alle 2:58 pm

    Salve
    la mia domanda è simile a quella di Giuseppe, vorrei creare sulla pendrive da 4gb una specie di sistema operativo, in questo caso Ubuntu 8.4.0.1 su cui salvare tuti i “dati” e non un’immagine live. si può fare?
    Grazie.

  16. febbraio 13, 2009 alle 5:02 pm

    Ciao a tutti, ho un problema. Sono arrivato al punto in cui devo dare i seguenti comandi:

    sudo cp -rf casper disctree dists install pics /tmp/liveusb/
    sudo cp -rf pool preseed .diskisolinux/* md5sum.txt /tmp/liveusb/
    sudo cp -rf README.diskdefines ubuntu.ico casper/vmlinuz /tmp/liveusb/
    sudo cp -rf casper/initrd.gz install/mt86plus /tmp/liveusb/

    Ma, dato il primo, il terminale si blocca, non fa più niente. Ho superato la soglia dei 10 minuti. Cosa faccio? O, più che altro, cosa ho combinato?
    Ciao!
    – Michael

  17. febbraio 13, 2009 alle 5:04 pm

    Rettifico: mi è appena uscito un errore (in esperanto, dato che io uso Ubuntu in esperanto) che dice in poche parole che non riesce a trovare informazioni su “disctree” dato che non esiste alcuna cartella con nome simile.

    cp: ne povas trovi stato-informon pri ‘disctree’: No such file or directory

    Che faccio? :S

  18. marzo 16, 2009 alle 1:57 pm

    Per installare ubuntu su Pen-drive NON_LIVE esiste un sistema.Io ho disattivato l`harddisk (sconesso) e poi ho fatto il boot del cd ed installa su pen-drive…La cosa funziona molto bene e vale per tutte le live.

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: